BLOG

L’innovazione dello smart business

Microsoft Teams non è solo una piattaforma per videoconferenze

Il mondo negli ultimi otto/dieci mesi è completamente cambiato. Si tratta di un cambiamento scioccante e improvviso, di cui avremmo fatto volentieri a meno. Tuttavia, la capacità di reagire e di trovare nuove strade per portare avanti il lavoro fa la differenza tra chi, in un modo o nell'altro, riuscirà a venirne fuori a testa alta e chi invece subirà i colpi più duri di questa situazione.

Il modo di lavorare sta cambiando

Quando la pandemia ha innescato per la prima volta un passaggio globale al lavoro a distanza, la videoconferenza è emersa come soluzione immediata per chi doveva rimanere a casa. L'era iniziale del "tutto remoto" ha lasciato, col tempo, il posto a modelli di lavoro ibridi, che in molti casi sono stati definitivamente accettati. Dunque, siamo entrati in una nuova era digitale che sta trasformando completamente il modo in cui lavoriamo, ed è probabile che il prossimo decennio vedrà un’accelerazione di queste tendenze.

La videoconferenza non basta

Per connetterci, collaborare e creare in questo nuovo mondo del lavoro, abbiamo bisogno di un'esperienza che vada ben oltre le riunioni video o le chat. Microsoft Teams offre a chi lavora il luogo perfetto per vivere questa esperienza.

La chiave della produttività è andare oltre le riunioni e concentrarsi sul flusso di lavoro. Le persone non si limitano ad aprire Microsoft Teams per partecipare a una riunione e poi chiuderlo al termine; Teams è di fatto il loro luogo di lavoro, dove trascorrono il loro tempo produttivo.  È un luogo per scambiare idee, condividere informazioni e creare connessioni umane. È il luogo in cui le persone lavorano prima, durante e dopo una riunione e offre strumenti per gestire tutti i diversi modi in cui le persone si impegnano e collaborano insieme.

Teams raccoglie in un'unica esperienza riunioni, chat, chiamate, collaborazione, applicazioni di terze parti e processi aziendali, e tra gli utilizzatori vengono apprezzate sempre di più caratteristiche quali la condivisione dei documenti e la possibilità di lavorare sugli stessi simultaneamente tenendo traccia delle modifiche.

Teams + Microsoft 365

La vera misura della collaborazione va oltre la semplice videoconferenza o le comunicazioni basate sulla chat. Su Teams avviene molto di più: vediamo grosse riunioni (quelle in cui parlano e molti ascoltano, per capirci), ma anche piccole riunioni di gruppo, chiacchierate, brainstorming, chiamate durante le quali avvengono collaborazioni documentali e infine anche lavoro individuale.

Documenti di testo redatti con Word, analisi di bilancio fatte con Excel, presentazioni da proporre ai tuoi clienti sviluppate con PowerPoint: tutti questi documenti si integrano perfettamente con Teams, che, quindi, tende ad assomigliare alla tua scrivania, su cui trovi appoggiati tutti ‘i pezzi’ che compongono il tuo lavoro.

È dunque chiaro che chi lavora ha bisogno di strumenti ricchi per collaborare e comunicare in questo nuovo mondo. Microsoft Teams fornisce una piattaforma per il lavoro che offre una grande esperienza di collaborazione a lungo termine.  Nessuno dice che il passaggio a questo modo di lavorare sia automatico e indolore, ma è molto probabile che solo le realtà che sanno mettersi in discussione e adottare questi nuovi modelli usciranno vincenti dalla crisi in atto. Non c'è dubbio che viviamo in tempi difficili e che ci aspettano grandi sfide. Ma avendo a disposizione la capacità di connettersi, collaborare e creare da qualsiasi luogo, ciò che potrai realizzare insieme alla tua squadra sarà forte e duraturo.